Idrocolonterapia

L’idrocolonterapia è un trattamento medico. La sua efficacia è stata dimostrata nei disturbi funzionali del colon e nella riabilitazione della capacità peristaltica intestinale, così come la sua utilità nella preparazione intestinale sia pre-operatoria che per indagini radiologiche contrastografiche ed endoscopiche.E’ una terapia ben tollerata da parte dei pazienti e non presenta effetti collaterali né di breve, né di lungo periodo. Può essere effettuata a qualsiasi ora del giorno e non necessita di una particolare preparazione da parte del paziente.
L’indicazione dell’idrocolonterapia è utile sia all’interno di una strategia salutista per il buon mantenimento delle capacità depurative intestinali, e in questo caso può essere applicata a tutta la popolazione che non presenti le controindicazioni specifiche, sia nelle patologie funzionali del colon.

PERCHÈ SOTTOPORSI ALL’IDROCOLON


Molte condizioni croniche possono essere alleviate dall’ I.C.T. : stipsi, diarrea, disbiosi intestinale di vario grado, coliti, colon spastico, colon irritabile, diverticolosi, emorroidi, gonfiori addominali, aerofagia, meteorismo, alitosi, cattiva digestione, disfunzioni del fegato, emicranie, cefalee, malattie della pelle(dermatiti,acne,eczema,psoriasi),statidismetabolici,obesità,sovrappeso,cellulite,disturbicardiovascolari,reumatismi,asma,allergie,impotenza,stanchezzacronica.
Anche gli stati psicologici come depressione, nevrosi ansiosa, letargia ne traggono giovamento e così pure le fobie, gli attacchi di panico ed i disturbi psicotici. E’ poi molto importante affiancare l’ I.C.T. alle cure fisiche e psichiche dei disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, iperfagia) e delle tossicodipendenze.Gli effetti detossicanti dell’ I.C.T. portano beneficio anche ad alcune condizioni cliniche complesse come il morbo di Crohn, la R.C.U.E. ( rettocolite ulcero-emorragica), la fibromialgia, la sclerosi multipla e le parassitosi, prima fra tutte per l’attuale diffusione fra la popolazione la candidosi.

In cosa consiste il trattamento


Preliminarmente al ciclo di sedute di I.C.T., il medico consiglia un programma di preparazione con rimedi naturali per ottimizzare l’andamento della cura ed accelerare i risultati. Durante il singolo trattamento, che dura in genere 30/40 minuti, il paziente è disteso su di un lettino e completamente a suo agio. Alla presenza del medico l’acqua filtrata, depurata e a temperatura accuratamente regolata viene introdotta dolcemente nel retto tramite una sonda sterile (ciclo di carico). L’acqua comincia così ad ammorbidire la materia fecale e i vecchi depositi che vengono poi eliminati con il ciclo di scarico. Alla semplice acqua posso essere aggiunte al bisogno sostanze naturali di vario genere al fine di ottenere il massimo risultato terapeutico. Fra una seduta e l’altra vengono poi prescritti probiotici che ripopolano il colon e ristabiliscono l’omeostasi della flora batterica intestinale.